STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
sapore di vanessa 2Maria tradisce suo maritoGiornata di studio...=Pl'amico di mamma......il cazzo del nero in bocca!!!la moglie di mio cuginoMia zia scopata dal bagnino (2)galeotta fu la chat
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

il mio desiderio
la più bella città del mondo è roma. mi ci sono trovata per caso quasi 2 settimane fa. dovevo fare dei giri con una mia amica e alla sera potevamo tranquillamente uscire a berci qualcosa. Quella sera ero eccitata ancora prima di uscire di casa tanto che sotto la doccia mi ero masturbata alla grande ed ero venuta. Decido allora che sotto ai jeans che avrei messo per uscire non avrei indossato le mutande. Non dico niente ad L. perchè lei non ha questi scatti di sesso nella testa come me. O almeno lo credo...
La serata è fresca e il vento mi fa vibrare di passione. Andiamo in un piccolo localino dove qualsiasi passo fai scivoli e strusci contro tutti. Mi accorgo che sotto la leggera canotta i miei capezzoli si sono induriti a dismisura e avendo una 4^ abbondante si nota ancora di più. Un ragazzotto moro mi sorride e vedo che sta fissando i miei capezzoli duri, colgo l'occasione e mentre bevo dalla cannuccia la lecco verso di lui... lui capisce e si avvicina a noi mentre noto che i suoi jeans hanno un bel rigonfiamento. ci intendiamo subito e chiedo ad L. se mi da le chiavi di casa. Lui la guarda e le dice se vuole unirsi a noi, con il sorriso di chi non ci crede troppo. L. con mia grande sorpresa dice di si e ci avviamo.
Mentre L. apre la porta di casa prendo la mano di C.e la infilo nei miei jeans, lui capisce che non porto le mutande e mi slaccia di fretta i pantaloni infilando due dita nella mia figa. L.accende la luce e si mette dietro a C slacciandogli i pantaloni, io mi metto in ginocchio e prendo il bocca il suo enorme fallo. L. lo fa sdraiare e gli mette la sua figa sulla bocca e mentre lo lecco vedo lui che le stringe le natiche e la lecca fino in fondo. Passo il suo pene duro e gonfio tra le mie tette grosse e lui allunga le sue mani per stringermele. Mentre C mi lecca i capezzoli e me li morde L. mi infila la mano nella figa e la prepara per leccarmela. Sento la sua lingua entrare fino in fondo nella mia figa bagnata e godo. C.infila il suo enorme fallo nella figa di L. mentre io li guardo e mi masturbo come una matta. L. viene e si abbandona mentre C si volta e mettendomi a pecora mi infila il pene in figa e mi entra fino alle palle. Godo e mi eccito ma non voglio ancora venire. Mentre L.si avvicina di nuovo penso che voglio godere insieme a lei. Lei si sdraia e le metto tutta la lingua nella sua bella figa ancora piena dell'umore, C continua a tenermi strette le tette e mi infila ancora il suo cazzo duro. veniamo tutti e tre insieme in un urlo di godimento.
La notte l'bbiamo trascorsa a scopare l'uno con le altre e soprattutto a scopare io e L.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 42): 6.33 Commenti (1)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10