STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
In autobusLa lavatrice.scambio a sorpresa!TroiaVerginità anale perdutaPaola la mia "cara" babysitter troiaLa prima volta di Mariellaviaggio con sorpresa 2^parte
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

lavatrice riparata culo e figa rovinata
Mi chiamo E, con mio fratello, otto anni più giovane di me ripariamo elettrodomestici.
Ricevo una chiamata per riparare una lavatrice...la voce mi pareva familiare ma non la riconobbi.
Dopo alcuni giorni mi presentai a casa della signora per la riparazione. Ad aprirmi la porta venne X, la mia ex. X è separata, convive, attualmente, con un uomo di 15 anni più vecchio di lei. La mia ex era vestita con un vestito a bredelle molto corto, dopo i saluti, ci portò in bagno per effettuare la riparazione.
La lavatrice era carica di biancheria, così invitai x a svuotarla, lei da gran troia, si piegò a 90°gradi mostrandoci il suo bel perizoma adagiato in un bel culone. Io e mio fratello ci scambiammo occhiate complici.
Durante la riparazione, scambiammo due chiacchiere, ammirando le sue gambe e i suoi bei seni, la nostra posizione era strategica, eravamo inginocchiati dinnanzi la lavatrice.
Terminata la riparazione, chiedemmo di caricare il bucato. X si comportò da gran porca, si piego a pecora, scostandosi il perizoma, per caricare l'elettrodomestico.
A quel punto non ci vidi più, le poggiai la mano sul culo, le si girò di scatto gridandomi "Maiale", ma non continuò, con un caldo bacio le tappai la bocca, mentre le infilai due dita in figa.
Non tentò nemmeno di resistere, era fradicia.
Mio fratello iniziò a palpeggiarle il culo...eravamo in preda, tutti e tre, ad un raptus animalesco.
La mia ex, ci regalò una buona ora di sesso sfrenato. Ci spompino entrambi, si fece fottere in tutti i modi, concedendoci anche il buco più stretto.
Dopo la prima sborrata, fumammo una siga prima di prendere le ns maialate. X finito di fumare prese in bocca i ns cazzi, prima uno per volta, poi tutti e due assieme. Dopo la spompinata ci chiese "Lo voglio nel culetto, ho troppa voglia". Detto fatto, adagiata a pecorina iniziammo ad incularla a turno godendo come dei maiali, la ns amante da parte sua era divenuta una vacca in calore, iniziammo a gridarci grandi porcate, mio fratello appellandola come ex cognatina la chiamava porca, troia ecc., lei incitava a fotterla più forte ed a romperle il
culo, alle mie porcate replicò dicendomi "Tua moglie se lo sogna un culo così, vero? Fà la santarella, non sa cosa si perde!"
La scopata terminò con mio fratello che le impiastricciò il volto di sborra ed io che li riempii il culo.
Fù una gran bella mattina, naturalmente la riparazione avvenne a costo zero.
STORIA REALE.

X TUTTE LE DONNE SCRIVETEMI SU MSG A lele_80@live.it

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 53): 6.77 Commenti (5)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10