STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
In ufficio!!!L'infermieraLa puttanella ricciamia mogliela moglie del mio principaleLa-maiala-di mia cugina....!scopata al mare e...Mia madre e l'idraulico
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

mia suocera: finalmente mia!
Scritta da: shark (1)

Da almeno un anno il pensiero di scopare mia suocera mi tormentava. le sue cosce perfette e levigate, il suo corpo da vera maialona e le sue tette perfette popolavano i miei sogni. Mi segavo in continuazione pensando di possederla, di farla urlare di piacere trapanata violentemente dal mio cazzo. Ma come fare? come giungere all'obiettivo senza rischiare di rovinare i rapporti con lei e soprattutto con la mia ragazza? I mesi passavano e tante volte fui tentato di metterle le mani tra le cosce nei tanti momenti che per un motivo o per un altro mi trovavano solo in sua presenza.
Qualche giorno fa mi trovavo a casa sua. La mia ragazza stava in bagno a fare lo shampoo. Lei distesa sul divanetto in soggiorno guardava la tv. Io stavo seduto sulla potroncina nn distante e potevo ammirare i suoi splendidi piedini curatissimi. Ero eccitato dal pensiero di poterli baciare, quando all'improvviso una sua domanda arrivo come un secchio d'acqua e mi fece arrossire:" vedo che fissi i miei piedi..tu piacciono?"...nn sapevo cosa dire preso dall'imbarazzo sussultai. ma lei i incalzo chiedendomi di avvicinarmi a lei. Obbedì senza dir nulla e mi andai a sedere di fianco a lei. col piede sinistro inizio' a sfiorare il mio cazzo sui jeans. E' inutile cercare di quantificare la mia eccitazione in quel momento.
Da li a poco mi trovai a sfilare via i suoi pantaloni e gettarmi sulla sua fica.
La leccavo co veemenza, il suo sapore di gran troia mi eccitava come un animale. Ero preso. Nn capivo più nulla. tirai fuori il cazzo e gielo diedi. Lei inizio a succhiarlo avidamente fissandomi col suo sguardo da troia. Io afferravo i suoi capelli e le ficcavo in gola il mo membro duro e pulsante.poco dopo la troia era a novanta gradi a beccarsi il mio cazzone tra le chiappe. Scivolava fluido dentro la sua fica bagnata. Lei mugiva mentre la montavo . il mio ventre urtava violentemente sulle sue natiche co un battito rapido e regolare. Venne e dalla sua fica fuoriusci copioso uno schizzo che bagno il divano. il suo godimento fu acompagnato da un gemito strozzato. subito ebbi lo timolo di sborrare, ecosi la feci voltare per darle in bocca la mia sborra. Lei accetto. mi Sentivo fiero mentre la guardavo intenta ad ingoiare la grossa quantità di sperma con la quale il mio cazzo esausto le inondava la bocca. Aveva gli occhi lucidi. Stavamo godendo come due animali, e lei era finalmente mia in ginocchio dinnanzi a mea bere dal mio cazzo.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 48): 6.15 Commenti (7)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10